Dario Vettori

Violinmaker. Primogenito di Paolo e nipote di Dario Vettori, “il liutaio della montagna”, Dario Vettori II inizia giovanissimo ad avvicinarsi al mondo della musica studiando il violoncello presso il Conservatorio Musicale Cherubini di Firenze. Frequenta in seguito la facoltà di Lettere dedicandosi allo studio della
Storia dell’Arte. All’età di diciotto anni entra a lavorare nella bottega paterna (http://www.vettorifamily.com). Ha occasione di frequentare le botteghe liutarie di New York (Christophe Landon), di Washington DC e del Texas nonché dei più illustri colleghi italiani partecipando anche ai laboratori sulla vernice e l’acustica presso Oberlin (Ohio), perfezionandosi in tecniche di restauro ed ammirando strumenti antichi originali.

Go back